Varie

Inferriate per finestre a Modena: proteggi dove vivi?

La sicurezza prima di tutto

La sicurezza della propria famiglia è uno dei punti fondamentali per vivere serenamente la propria casa. La crisi economica ha però portato molte più persone a cercare di arrangiarsi svolgendo attività non molto professionali come derubare le case. E’ questo il motivo per il quale nell’ultimo periodo, sopratutto nella zona di Modena e provincia, si sono diffuse ancora di più le inferriate per finestre.
Sopratutto se si vive nei piani bassi la prima cosa da proteggere sono le finestre. Solo in un secondo momento si potrà scegliere se aggiungere anche ulteriori sistemi di sicurezza come antifurti o similari.

Come si realizza una buona inferriata per finestra

Se si vogliono fare le cose per bene è necessario rivolgersi ad un archietto per il disegno e poi successivamente ad un professionista per la realizzazione delle inferriate per finestre. Ogni lavoro deve mettere in conto anche la demolizione degli squarci e l’ancoraggio nella muratura o in alcuni casi nel marmo perimetrale. Questo è un lavoro molto delicato che deve essere fatto con cura. Si deve inoltre, in alcuni casi, prestare attenzione alle norme sul decoro architettonico della facciata, che in alcuni casi possono essere particolarmente restrittive.

Quali tipologie di battente per inferriate ci sono?

Esistono varie tipologie di inferriate:

  • le grate di sicurezza fisse, che non hanno serrature e quindi non sono apribili
  • le grate di sicurezza ad anta, che sono apribili e possono avere uno o due battenti
  • le grate di sicurezza a doppio snodo, che sono apribili totalmente verso l’esterno

Sono tutte delle ottime soluzioni. L’unica differenza si ha in base all’idea di ariosità che si vuole dare alla propria casa/ studio/ ufficio.

Quanto conviene ora fare dei lavori di inferriate per finestre?

Questo tipo di lavori sono soggetti ad iva al 10% e non al 22%. E’ possibile inoltre detrarre questi lavori attraverso l’IRPEF per il 50%. E’ quindi proprio il momento di mettere mano al portafogli perchè la metà del denaro che verserete vi ritornerà.

Per ottenere questo tipo di agevolazione basta realizzare un bonifico con detrazione fiscale indicante nell’oggetto la ristrutturazione della casa e il numero della fattura. Questa documentazione deve poi essere allegata alla dichiarazione dei redditi per poter usufruire dei vantaggi offerti anche quest’anno dallo Stato italiano.

Esistono degli accessori che possono accompagnare le finestre blindate?

Possono essere inseriti dei disegni rivolti ad abbellire le inferriate che possono in alcuni casi essere pensanti per un occhi non abituato. Alcune inferriate per finestre possono anche essere dipinte con colori particolari e molto accesi in modo da rendere anche questi oggetti un elemento d’arredo.
Si ha minore libertà nelle grate di sicurezza a doppio snodo. Interessanti sono anche accessori che permettono di rendere più durature e meno fastidiose le inferriate, come i cuscinetti reggispinta o i cardini di rotazione maggiorati.

E’ possibile istallare le inferriate per finestre o bisogna chiedere all’amministratore di condominio?
E’ sempre possibile istallare inferriate perchè esse sono rivolte a soddisfare il bisogno di sicurezza che ha l’individuo. L’unica cosa per la quale bisogna prestare attenzione è, come abbiamo anticipato, i colori del condominio nel rispetto del decoro architettonico dell’edificio.