Varie

Imparare il microblading dai migliori: ecco i corsi a Roma

Le donne da sempre hanno cercato di essere sensuali e attraenti prendendosi cura del proprio corpo e del viso in un modo sempre mirato.

Uno degli elementi che permette sempre di fare colpo è lo sguardo: occhi e ciglia in perfetto stato oltre a destare l’attenzione dei nostri interlocutori sono anche in grado di esprimere emozioni e tratti della personalità.

Per tutti questi motivi le donne cercano sempre di avere ciglia e sopracciglia curate alla perfezione.

Oggi però possono ricorrere ad una tecnica innovativa che si sta affermando sempre di più nel nostro paese: il microblading.

Di seguito scopriremo in cosa consiste, cosa si impara nel relativo corso e dove si trovano le migliori scuole a Roma.

In cosa consiste il microblading

Iniziamo innanzitutto con l’affermare che il microblading rappresenta un tipo di trucco semi-permanente che riesce ad assicurare un effetto molto realistico.

L’origine di questo tipo di tecnica deriva dai paesi dell’Est, anche se si è andato affermando in maniera notevole negli ultimi anni nei paesi occidentali.

Si basa sull’introduzione sotto la pelle di pigmenti di colore che realizzano un disegno delle sopracciglia durevole nel tempo; bisogna inoltre precisare che non si tratta di un tatuaggio ma precisamente di dermopigmentazione.

Infatti, la tecnica prevede che sulla zona delle sopracciglia vengano effettuate una serie di micro incisioni grazie a dei minuscoli aghi, incisioni all’interno delle quali saranno poi inseriti i pigmenti di colore che realizzerannno l’effetto di ciglia più folte e regolari.

Il risultato che si ottiene è quello di avere delle sopracciglia con maggior volume e colore, oltre che di creare degli effetti in base alle necessità del cliente.

Fondamentale è l’ascolto di quest’ultimo, prima di procedere con il trattamento, non solo per comprendere quali siano le sue esigenze, ma anche per capire il tipo di pelle sulla quale si andrà a lavorare e che può influenzare in maniera notevole i risultati.

Questi ultimi, proprio perché si tratta di un trucco semi-permanente, tenderanno ad essere meno evidenti con il passare del tempo per cui saranno necessarie delle sedute ulteriori per riprendere il giusto effetto.

I motivi per i quali oggi le donne ricorrono al microblading sono diversi anche se in linea di massima, l’obiettivo principale è quello di avere sopracciglia curate e definite alla perfezione.

Uno degli aspetti più importanti da non trascurare è la formazione del personale che eseguirà il microblading, la quale dovrà essere attestata attraverso un apposito corso.

Cosa si impara in un corso di microblading

Oggi l’offerta formativa in tema di microblading è davvero molto ampia e articolata, anche se in linea di massima i corsi sono organizzati in modo da avere una parte teorica cui seguono poi delle esercitazioni pratiche.


La parte teorica del corso non deve essere assolutamente sottovalutata in quanto verranno erogati diversi contenuti molto importanti; nello specifico saranno esaminati:

  • cenni di anatomia
  • istologia della pelle
  • differenza tra micropigmentazione e tatuaggio
  • attrezzature e modalità di utilizzo
  • colorimetria
  • norme di igiene e sicurezza
  • ricostruzione delle arcate sopraccigliari
  • visagismo e design
  • regole di base per la correzione e modellazione delle sopracciglia

Le giornate di lezioni teoriche saranno poi seguite da una prima serie di esercitazioni pratiche che saranno effettuate in un primo momento su carta; queste infatti saranno strutturate in modo che siano forniti dei fogli con differenti forme di viso sulle quali l’allievo dovrà proporre le diverse possibilità di microblading in base alle specifiche caratteristiche.

Successivamente le esercitazioni avverranno su materiale sintetico prima di passare alla realizzazione di una seduta di microblading su una modella che si presterà al lavoro degli allievi.

Un aspetto che è molto importante sottolineare è che i diversi corsi di formazione sono erogati sempre da docenti che vantano una esperienza pluriennale nel campo dell’estetica e che quindi saranno nelle condizioni di trasferire nella maniera più adeguata le competenze e la tecnica per fare in modo che i nuovi esperti di microblading siano preparati alla perfezione e possano muoversi in totale autonomia.

Dove seguire i corsi di formazione a Roma

Come accennato, il settore del microblading è in continua espansione e ciò ha avuto come riflesso che la maggior parte delle scuola di estetica si sia organizzata in modo da poter offrire dei corsi per acquisire le nozioni ed ottenere l’attestato che permette di poter usare le attrezzature ed effettuare i trattamenti ai clienti.

In una metropoli come Roma, è ovvio che l’offerta formativa sia ampia, con diverse strutture che propongono i corsi in questa nuova disciplina.

Il consiglio che possiamo dare è quello di diffidare da tutti quei corsi che presentano un costo molto basso rispetto al prezzo medio praticato e soprattutto di quelli che promettono di riuscire ad imparare tutti i trucchi del microblading in appena due giorni.

Meglio affidarsi all’esperienza e alla competenza di strutture affermate e già operanti in questo campo da diverso tempo come ad esempio il portale jurgitajasiunaite che organizza periodicamente a Roma delle sessioni formative valide e ben strutturate.