Casa

Acqua torbida in piscina: qual è il motivo e come risolvere il problema

Quando si possiede una piscina nel giardino della propria casa, bisogna porre particolare attenzione alla sua manutenzione: in particolare, l’acqua è quell’elemento fondamentale da tenere sempre sott’occhio.

Se l’acqua della propria piscina assume un colore torbido vuol dire che c’è qualcosa che non va e bisogna provvedere quanto prima a risolvere questo problema perché indica la presenza di batteri potenzialmente dannosi.

Qual è la causa che favorisce questo problema

In realtà di motivi ce ne possono essere tanti, ma ce n’è uno in particolare che può favorire l’insorgere di questo problema, per esempio, quando lo sporco organico non viene rimosso ecco che l’acqua comincia gradualmente a diventare opaca.

Per non parlare poi delle creme solari, urina, prodotti di bellezza o sudore.

Queste sono altre cause che favoriscono il cambiamento dell’acqua.

Un altro inquinante che può contribuire alla formazione di acqua torbida riguarda la presenza di alghe.

Se non si elimina la radice del problema, l’acqua continuerà a essere sporca, oppure se il sistema di circolazione della piscina, comincia ad essere poco funzionante oppure si è danneggiato a causa dell’elevato utilizzo di chimici (ph troppo elevato, alta durezza del calcio, alta alcalinità) o da incuria, è chiaro che i detriti solidi non saranno rimossi.

Anche il solo fatto di eseguire un trattamento d’urto shock (dose massiccia di cloro) nonostante la piscina sia ben pulita può favorire torbidità per un periodo temporaneo.

L’acqua torbida può rappresentare un serio pericolo per la salute

La risposta è sì, perché è indice che c’è qualcosa che non va e pertanto tale fattore non va sottovalutato perché può arrecare diversi problemi di salute.

Quando l’acqua cambia colore può significare diverse cose, vediamole nello specifico per avere un quadro chiaro della situazione e provvedere quanto prima ad eludere tale dilemma.

Alta percentuale di batteri

La funzione del cloro è quella di mantenere l’acqua pulita e salubre, se non si provvede ad un trattamento di sanificazione a dovere di tanto in tanto, ecco che i batteri hanno la meglio e questo significa che ogni individuo è esposto a non pochi pericoli per la salute, tra i quali la legionella.

Bassa efficienza di filtrazione

Se il sistema di filtrazione non resta in funzione per almeno 8 ore al giorno, oppure la pompa risulta intasata o semplicemente non funziona, può causare acqua torbida perché non ha la capacità di funzionare come dovrebbe.

Quali sono i rimedi da attuare per ovviare al problema dell’acqua torbida

La parola d’ordine in questo caso è pulizia.

Pulire la piscina in genere non richiede un grosso impegno, ma a seconda del problema che potrebbe subentrare, talvolta può impegnare moltissimo tempo oltre a richiedere olio di gomito.

Un piccolo consiglio che può rivelarsi utile per tutti coloro che dispongono di una piscina nel proprio giardino è quello di provvedere alla manutenzione periodicamente, eseguendo un programma di pulizia stabilito.

Per chi è alla ricerca di un’azienda rinomata e leader nel settore che mette al servizio della clientela la propria competenza e professionalità, può collegarsi al sito piscinelaghetto.com dove si potranno ottenere tutte le delucidazioni del caso per mantenerla in salute e in perfette condizioni.

Contattando un esperto, in poco tempo si potrà ottenere tutto il supporto di cui si necessita.