Casa

Perchè scegliere il Divano Chesterfield

Il marchio Chesterfield nasce da una città inglese chiamata Chesterfield, nella quale è stato realizzato il primo modello.

Queste tipologie di divani hanno un aspetto lussuoso, caratteristico e reale. E’ rivestito in pelle che viene trattata con una particolare lavorazione capitonné (tipo di imbottitura per divani, poltrone o testate di letti nata nel 1800.

Questa imbottitura viene lavorata completamente a mano e trapuntata in modo da formare cuscinetti disposti in rete di quadrati o losanghe (rombi)) e infine rifinita con dei bottoni. Una particolare caratteristica è che i braccioli e lo schienale hanno la stessa altezza.

Dal 1930 arredare la casa con cura è diventato di moda in tutta Europa. Le persone hanno iniziato a chiedere arredi in pelle di alta qualità. Perciò il divano Chesterfield divenne molto famoso anche tra la classe media.

Caratteristiche del divano chesterfield

Il fusto interno (o scheletro del divano) è realizzato completamente in legno massello, nella maggior parte delle volte si tratta di abete che ha la caratteristica di essere resistente e allo stesso tempo elastico per evitare rotture della struttura.

Tutte le parti rigide del divano sono di legno massello, a differenza di altri marchi che non puntano sulla resistenza di queste parti. Rifinizioni e supporti in truciolare sono costituite da un materiale ottimo che resiste nel tempo.

Le sospensioni della seduta possono essere fatte come venivano fatti i primissi divani, ovvero con molle in acciaio su cinghie di juta rilegate una ad una a mano. Questo tipo di lavorazione è indistruttibile ma comporta un lavoro abbastanza lungo che fa aumentare il costo del divano Chesterfield.

Una valida alternativa alle sospensioni a molle, sono le cinghie elastiche ad alta resistenza. Queste infatti con la tecnologia di oggi che ha fatto passi da gigante, permette una resistenza e una durata nel tempo mai raggiunta prima.

Scegliendo le sospensioni elastiche ad alta resistenza possiamo risparmiare sul prezzo finale del divano Chesterfield, in quanto il tipo di lavorazione è molto più semplice e veloce rispetto a quella per il montaggio delle molle di acciaio.

La pelle di rivestimento deve essere di qualità. Non è semplice distinguere una buona pelle da una scadente. Esistono tanti tipi di pelle, ma la migliore in assoluto è la pelle di qualità pieno fiore.

Si tratta della parte migliore che viene presa durante la lavorazione delle pelli grezze e la grande qualità di questo tipo di pelle si può sentirla al tatto che fa capire la grande qualità del materiale.

Nonostante la peculiarità di questa pelle c’è chi preferisce un divano rivestito in ecopelle oppure in tessuto, che nonostante tutto sono divani ottimi.

Le tipologie dei divani Chesterfield

Ovviamente esistono varie tipologie di divani Chesterfield, che permettono di trovare a tutti la misura ideale per inserire il divano nella propria casa. Seguono alcune tipologie (le più richieste):

  • Divano Chesterfield 3 Posti: Esposto nella misura di 220 cm con tre cuscini.
  • Divano Chesterfield 2 Posti Large: Una misura realizzata dopo il consiglio di tanti clienti. La via di mezzo tra il divano 3 posti e quello 2 posti, 200 cm di ingombro.
  • Divano Chesterfield 2 Posti: Il divano Chester con due cuscini, la soluzione più venduta del nostro catalogo, di misura 165 cm.
  • Dormeuse Chesterfield con Seduta Capitonnè: La chaise longue Chesterfield arricchita con seduta capitonnè. Possibilità di scegliere se avere il bracciolo a destra o a sinistra.
  • Divano Chesterfield Milano: Un’elegante rivisitazione del divano Chester, con “tazze” sui braccioli e chiodi ricoperti in vera pelle sulle rifinizioni, fornito con piedi alti in legno.

Fonte delle informazioni: https://www.divanisantambrogio.it/divani_chester/